Articoli

Carrozzeria Crippa - igienizzazione auto

Covid-19: Come igienizzare la tua auto

In questo delicatissimo periodo di emergenza Covid-19, tra le precauzione da prendere per cercare di contenere il contagio, non bisogna di certo dimenticarsi di igienizzare e sanificare la propria auto. Se infatti si considera che, in media, l’autovettura viene utilizzata per 11 ore alla settimana, è facile comprendere come, insieme agli ambienti domestici, l’auto costituisca uno dei principali ambiti di vita quotidiana per la grande maggioranza delle persone.

Ecco quindi una serie di consigli utili per igienizzare la propria auto in autonomia, con prodotti facilmente reperibili.

5 consigli utili per un’igienizzazione dell’auto fai da te

Pulire le superfici toccate di frequente
Solo dopo aver indossato guanti e mascherina, si può procedere con l’igienizzazione dell’abitacolo, concentrandosi su tutte quelle zone che si toccano con maggiore frequenza, ossia:

  • Volante
  • Leva del cambio
  • Leva del freno a mano
  • Comandi del sistema multimediale
  • Pannelli delle portiere
  • Maniglie interne
  • Maniglie esterne delle porte e del portellone.

Sì ai disinfettanti a base di alcol, ma attenti alla candeggina
Tra i prodotti suggeriti e più usati per la pulizia degli interni delle auto ci sono i detergenti a base di alcol (con una percentuale superiore al 70%), in grado di rimuovere efficacemente i germi. Attenzione invece ad utilizzare prodotti a base di cloro e candeggina. Per via della potente azione chimica potrebbero rovinare i materiali interni come le plastiche o le superfici più delicate.

Per ogni superficie il prodotto corretto
Da non usare, inoltre, prodotti a base di ammoniaca poiché tendono a rovinare il materiale vinilico del cruscotto, rendendolo appiccicoso se sottoposto a sorgenti di calore, e a rovinare i touchscreen dell’auto, danneggiando i rivestimenti antiriflesso e anti-impronta digitale. Per pulire queste superfici, meglio utilizzare una soluzione a base di acqua e sapone, che consentono comunque di effettuare una buona igienizzazione dell’interno della vettura.

Panni usa e getta
Un ultimo consiglio, per quanto riguarda il panno con cui applicare i prodotti per sanificare l’ambiente, per evitare rischi, conviene usare un normalissimo rotolo di carta assorbente da casa, così da gettarlo via subito dopo l’utilizzo.

La pulizia dei sedili
Per quanto riguarda la pulizia dei sedili, bisogna prestare particolare attenzione al materiale con cui sono realizzati. In linea di massima, in assenza di prodotti specifici, si può utilizzare una soluzione a base di acqua (1 litro), bicarbonato (1 cucchiaio abbondante) e detergente neutro (5 gocce) e strofinare delicatamente con una spazzola sul sedile. Attenzione invece ai sedili in pelle: meglio optare per prodotti specifici così da non causare aloni, spruzzando il prodotto sul panno e non direttamente sul rivestimento. Per una pulizia ancora più accurata, scopri i nostri servizi.

Per una sanificazione completa: Igienizzazione a Ozono

Tra i nostri servizi rientra un innovativo macchinario per l’igienizzazione a ozono dell’abitacolo. Il trattamento prevede l’inserimento nell’abitacolo di una speciale macchina che, grazie ad un sistema di disinfestazione basato sull’emissione controllata di ozono (O3) negli ambienti da trattare, sterilizza e distrugge le cariche batteriche e virali contaminanti. Le strumentazioni a ozono rappresentano oggi l’evoluzione delle tecniche di lavaggio per autoveicoli. Il sistema consente una perfetta igienizzazione degli interni dell’auto, agendo in maniera sicura ed ecologica. La procedura assicura risultati eccellenti, eliminando:

  • Virus e batteri che si insediano nel condizionatore
  • Cariche microbiche che proliferano all’interno della macchina
  • Fumo e odori sgradevoli e persistenti
  • Muffe e funghi
  • Pollini
  • Acari

Funziona anche con il Covid-19?
Al momento non esistono prove di laboratorio specifiche effettuate sul Covid-19, tuttavia l’ozono ha già funzionato egregiamente con la SARS, organismo molto simile al Coronavirus (con una percentuale di successo superiore al 99%).
Inoltre, tra le misure indicate dal Ministero della Salute per contenere e contrastare la diffusione del Coronavirus, è stata inserita anche la sanificazione degli ambienti con l’ozono, poiché valutato come presidio naturale per la sterilizzazione degli ambienti contaminati.
Ovviamente la sanificazione con ozono elimina tutto quello che è presente in un ambiente, fino al momento in cui questo non sia soggetto a successive contaminazioni.