Piccolo è bello. Parola di ladro.

ladro_auto
Le più desiderate dai ladri

In Italia le automobili più ambite dai ladri continuano ad essere le medio-piccole. Al primo posto nella classifica dei furti compiuti nel 2014 troviamo la Fiat Panda (11.813 furti), seguita da Fiat Punto (9.855), Fiat Cinquecento (6.805), Lancia Y (4.439) e Fiat Uno (4.267). Vengono sottratte generalmente per compiere ulteriori reati come furti e rapine o per la vendita di pezzi di ricambio. Le auto di gamma medio-alta invece si rubano “su commissione” o per essere rivendute all’estero. Ce lo dice una ricerca di Viasat Group in occasione dell’uscita della 10ª Guida alla Sicurezza Stradale presentata il 29 Aprile a Roma.

Qualche numero in più

Vengono rubate 12 auto ogni ora. Secondo gli ultimi dati disponibili della Direzione Centrale della Polizia Criminale nel 2014 ne sono state rubate 107.383. Il dato positivo è che il trend è in discesa: 4.772 furti in meno rispetto all’anno precedente. La Campania è la regione con il più alto numero di furti all’anno (20.982) seguita da Lazio (18.315), Puglia (15.546) Sicilia (15.389) e Lombardia (14.221). Per quanto riguarda la classifica delle province Roma si conferma la capolista, così come l’anno precedente (16.923 furti). Seguono la provincia di Napoli (15.683), di Milano (8.503), di Catania (7.280) e di Bari (6.452)

A volte ritornano al prorietario

Nel 2014 sono state ritrovate 46.461 auto rubate, il 43% del totale. Se si vuole guardare al lato positivo sono il 2% in più rispetto all’anno precedente. I numeri, secondo la Guida alla Sicurezza di Viasat, dimostrerebbero come negli anni si siano fatti notevoli passi avanti grazie a tecniche investigative sempre più evolute e alla maggiore diffusione della telematica satellitare in tema di antifurto.