Perché montare i pneumatici invernali

gomme_invernali_2015

 

NON SOLO SULLA NEVE

Dai 7°C di temperatura in giù, anche il migliore pneumatico estivo perde gradualmente le sue doti di aderenza, compromettendo stabilità, efficacia nel controllo e comportamento in frenata.


INVERNO SENZA CATENE

I pneumatici invernali, per legge sono equiparati alle catene. Montati in autunno, consentono di guidare serenamente con ogni condizione atmosferica mantenendo un controllo perfetto in caso di pioggia e neve.


UNA MESCOLA CREATA PER LA SICUREZZA

I pneumatici invernali, realizzati con mescole speciali di ultima generazione ideali per l’impiego a basse temperature, hanno un battistrada dal disegno specifico, pensato per ridurre il fenomeno dell’aquaplaning.


aderenza in ogni condizione

Il disegno specifico del battistrada consente di ridurre lo spazio di frenata in maniera consistente, sia sulla pioggia alle basse temperature che sulla neve, rispetto ai pneumatici estivi


UNA SPESA SOSTENIBILE

Al cambio delle stagioni, alternando l’uso dei pneumatici estivi con quelli invernali, oltre a contare sulla massima sicurezza nelle diverse condizioni ambientali, aumenta la resa chilometrica totale dei pneumatici.


COME RICONOSCERE LE GOMME INVERNALI

Gli addetti ai lavori li chiamano pneumatici invernali, in inglese “winter tyres”. Sono facilmente riconoscibili perché sul fianco del pneumatico hanno la sigla M+S (Mud&Snow, cioè Fango e Neve) e il simbolo di una montagna col fiocco di neve.


NON ASPETTARE CHE NEVICHI

Per il codice della strada hai un mese di tempo per prepararti all’inverno. Dal 15 ottobre al 15 novembre.
Alla prima nevicata ci sarà la corsa al pneumatico con il rischio di esaurimento delle scorte in molte officine.

 


Promo Inverno – Carrozzeria Crippa