senza_assicurazione

Incidenti senza assicurazione

Recenti indagini rivelano che il numero dei veicoli circolanti senza la copertura per la responsabilità civile obbligatoria (RCA) sembra aver toccato l’impressionante cifra di quattro milioni di unità. Tenendo conto che il totale dei veicoli ammonta a circa quaranta milioni, il fenomeno sta assumendo dimensioni preoccupanti e costituisce un problema sociale per il nostro paese.

Sono mine vaganti che, se coinvolte in un incidente, creano enormi disagi alle vittime e pesano sulle spalle di tutti coloro che l’assicurazione, invece, la pagano. È importante quindi sapere che, quando in Italia venne introdotto l’obbligo di assicurarsi, con la medesima legge fu istituito il Fondo di garanzia per le vittime della strada, sotto controllo governativo ed alimentato dalle compagnie di assicurazioni che esercitano il ramo Rca.

Questo fondo non solo fa fronte ai danni prodotti dai veicoli non identificati (i cosiddetti pirati della strada), ma risarcisce anche i danni provocati da chi circola sprovvisto di adeguata assicurazione. Pertanto, con i suoi mezzi economici, tutela l’aspettativa dei danneggiati. Per fare ciò però è necessario avviare una vertenza in cui l’assistenza di un avvocato é preziosa, se non necessaria.

Se ti interessa approfondire l’argomento consulta le pagine della Consap S.P.A. Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici.